Centro Internazionale Alessandro Valignano | Home Page

SEI IN:  Alessandro Valignano Cronologia

Cronologia

Cronologia della vita del Padre Alessandro Valignano


CRONOLOGIA
 

Alessandro Valignano

Chieti 1539 - Macao 1606

 

1539 - 1572
1573 - 1575
1577 - 1579
1579 - 1582
1582 - 1588
1588 - 1590
1590 - 1592
1592 - 1598
1598 - 1603
1603 - 1606
 
         
point       Italia - Chieti
         
 
1539
febbraio
 
Alessandro nasce a Chieti da Giambattista Valignano e Isabella de Sangro.
 
1557
   
Si laurea in diritto all'università di Padova.
   
16 maggio
 

Ricevuta la tonsura nella cattedrale di Chieti, viene nominato abate di S.Stefano del Casale.

   
  Si reca a Roma per tentare la carriera ecclesiatica.
 
1559
   
Morto papa Paolo IV diviene uditore del cardinale Sittico d’Altemps.
 
1561
   
Ritorna a Padova per riprendere i suoi studi.
 
1562
28 novembre
 
Arrestato in seguito ad una spiacevole avventura finisce in prigione dove rimane fino al 7 marzo 1564.
 
1566
27 maggio
 
Entra nella Compagnia di Gesù, ricevuto da Francesco Borgia.
 
1567 - 1572
 
Studia filosofia, teologia e fisica al Collegio Romano.
 
1570
25 marzo
 
E’ ordinato sacerdote nella basilica del Laterano.
 
1571
n settembre
 
Maestro dei novizi al posto di p. Fabio de Fabiis malato, ha tra i suoi novizi Matteo Ricci.
 
1572
settembre
 
Viene nominato rettore del collegio dei gesuiti a Macerata.
 
point   Da Roma a Lisbona
         
 
1573
agosto
 
E’ nominato visitatore di tutte le Indie orientali dal nuovo generale Everardo Mercuriano.
   
08 settembre
 
Professione dei quattro voti solenni in S. Andrea al Quirinale.
   
20 settembre
 
Lascia Roma e passando per Milano raggiunge Genova.
   
26 settembre
 
Parte da Genova per la Spagna e il Portogallo con altri gesuiti.
   
10 novembre
 
Sbarca ad Alicante e prosegue via terra per Valencia. Da qui si reca a Lisbona passando per Cuenca, Villareja, Huete, Alcalá, Madrid, Plasencia, Evora e continuando a reclutare missionari da portare con sé.
   
24 dicembre
 
Arriva a Lisbona. Tensioni con alcuni gesuiti della provincia portoghese.
     
point torna su   Da Lisbona a Goa
         
 
1574
21 marzo
 
Salpa da Lisbona con la Chagas, insieme con altri 41 confratelli.
   
14 luglio
 
Sosta in Mozambico fino al 9 agosto.
   
06 settembre
 
Arriva a Goa: è il primo ad ammalarsi per una grave epidemia.
 
1575
aprile
 
Inizia la visita delle missioni dell’India, che terminerà nell'agosto 1577:Cochin, Coulão, costa di Travancore, capo Comorin, costa della Pescheria, Mannâr, São Thomé, Bassein.
   
dicembre
 
Prepara la prima congregazione provinciale a Chorão (Goa).
         
point torna su       Da Goa a Malacca, a Macao
         
 
1577
20 settembre
 
Parte da Goa per Malacca.
   
19 ottobre
 
Arriva a Malacca dove si ferma fino al luglio-agosto 1578.
Completa la prima stesura del Sumario Indico.
 
1578
06 settembre
 
Arriva a Macao. Progetta il piano per la Cina: chiede al provinciale un padre per la missione cinese per il quale lascia istruzioni scritte.
Ruggieri arriverà infatti dopo la sua partenza, il 20 luglio.
 
1579
07 luglio
 
Parte da Macao per il Giappone con p. Lorenzo Mexia e fratel Oliverio Toscanello.
     
25 luglio 1579 - 20 febbraio 1582
  Prima visita in Giappone
point torna su        
 
1579
25 luglio
 
Arriva nel porto di Kuchinotsu, Kyūshū.
 
1580
marzo
 
Battesimo del daimyō Arima Harunobu (don Protasio).
   
ottobre
 
Fondazione del primo seminario in Arima.
   
08 settembre
 
Lascia Kuchinotsu per Bungo.
   
14 settembre
 
Arriva a Bungo. Incontra Ōtomo Yoshimune nei pressi di Funai.
   
04 ottobre
 
Messa e festa per “re Francesco”, Ōtomo Yoshishige (Ōtomo Sōrin).
   
ottobre
 
Prima grande consulta giapponese a Usuki (consulta di Bungo).
   
24 dicembre
 
Apertura del noviziato di Usuki; V. maestro dei novizi per due mesi.
Fondazione del collegio di san Paolo a Funai (Ōita).
 
1581
08 marzo
 
Parte da Bungo per Gokinai, attraverso il Mare interno infestato da pirati.
   
17 marzo
 
Arriva a Sakai. Messa e benedizione delle palme.
Prosegue a cavallo per Miyako (Kyōto) con un lungo corteo e molti doni.
   
21 marzo
 
Si ferma a Takatsuki per incontrare il daimyō Takayama Ukon, don Justo.
Sulla strada di Okayama gli va incontro p. Organtino.
oda
Oda Nobunaga
 
29 marzo
 
Prima udienza con Oda Nobunaga al tempio Honnōji di Miyako.
01 aprile - maggio
 

Ospite d’onore al festival Umazoroe a Miyako con tutta la nobiltà e una folla di circa 200.000 persone. Durante la splendida parata, il condottiero scende da cavallo e siede sulla sedia regalatagli da Valignano.
Il visitatore è invitato al castello di Azuchi con i gesuiti.
Riceve in dono il famoso paravento del castello.

   
Dopo Pentecoste (14 maggio) il visitatore torna a Miyako e visita i centri cristiani di Gokinai: assiste a una messa con 1500 battesimi, un’altra con 300.
   
luglio
 
Consulta di Azuchi-yama.
   
12-15 agosto
 
E’ trattenuto da Nobunaga in Azuchi per la festa dei defunti, Urabon, celebrata in forma solenne in suo onore, con luminarie (2000 torce) e vari eventi.
Nobunaga visita a sorpresa la residenza dei gesuiti.
   
03 ottobre
 
Valignano ritorna a Bungo via Takatsuki e Sakai.
Cerimonia per la posa della prima pietra della chiesa di Usuki.
Redige “in un giorno e una notte” Advertimentos... (Il Cerimoniale).
   
ottobre
 
Lascia Bungo e, navigando lungo la costa orientale e meridionale del Kyūshū, raggiunge Satsuma (manda un’ambasceria con doni a Shimazu Yoshihisa, yakata del luogo) e prosegue per Amakusa, Arima, Ōmura e Nagasaki.
   
dicembre
 
Consulta di Nagasaki.
   
25 dicembre
 
A Natale è ospite di don Bartolomeo (Ōmura Sumitada), il primo daimyō cristiano, signore di Ōmura.
 
1582
20 febbraio
 
Parte da Nagasaki con i ‘quattro ragazzi’ diretti in Europa per rendere omaggio al papa. Il Giappone diventa vice provincia con p. Coelho come vice provinciale.
         
point torna su     Dal Giappone a Macao, a Goa
         

ricci

Matteo Ricci

1582
09 marzo
 
Arriva a Macao dove il 7 agosto giunge, su sua richiesta, Matteo Ricci per la missione della Cina.
 
31 dicembre
 
Parte da Macao con gli inviati giapponesi.
1583
07 aprile
 
Arriva a Cochin.
 
giugno
 
Compone la "Historia... En las Indias Orientales".
   
25 luglio
 
Rodolfo Acquaviva viene trucidato a Salsette con altri quattro gesuiti.
   
20 ottobre
 
Riceve la nomina di provinciale e la conferma di visitatore.
   
28 ottobre
 
Firma il Sumario de las cosas de Japón
   
novembre
 
Arriva a Goa e assume l’incarico di provinciale (‘83-‘87).
 
1583 - 1587
 
Convoca la II congregazione provinciale e visita le missioni dell’India.

28

1585
22 marzo
 
Gli "ambasciatori" giapponesi arrivano a Roma.
1586
gennaio
 
Prima pietra della casa professa di Goa.
 
marzo
 
A Lisbona viene stampato il Catechismus Christianae Fidei.
1587
29 maggio
 
Arrivano a Goa gli ‘ambasciatori giapponesi’ di ritorno dall’Europa.
Gli "ambasciatori" giapponesi a Roma
 
25 luglio
 
Hideyoshi emana il decreto di espulsione dei missionari.
         
point torna su       Da Goa a Macao
         
 
1588
22 aprile
 
Parte da Goa con i giapponesi, 16 missionari e un torchio con caratteri mobili per stampare libri.
   
28 luglio
 
Arriva a Macao dove si ferma 23 mesi (studiando il giapponese) in attesa della risposta di Hideyoshi al quale ha chiesto di essere ricevuto come ambasciatore del viceré dell’India.
   
26 novembre
 
Manda Ruggieri a Roma per riferire al generale su alcune questioni e preparare la progettata ambasceria pontificia a Pechino.
       
Cura una edizione di De Onesta Puerorum Institutione di Giovanni Bonifacio.
 
1590
   
Viene stampato il De Missione.
 

 

 

29 giugno
 
Parte per Nagasaki con i quattro giovani giapponesi.
21 luglio 1590 - 9 ottobre 1592
Seconda visita in Giappone
point torna su        

 

 

1590
21 luglio
 
Arriva a Nagasaki con il titolo di ambasciatore del viceré dell’India.
   
13 - 25 agosto
 
Consulta di Katsusa.

HIDEYOSHI
Toyotomi Hideyoshi

33

1591
03 marzo
 
Arriva a Miyako con un corteo di cavalieri portoghesi accompagnati da africani. E’ ricevuto da Hideyoshi in forma solenne nel palazzo Jurakutei (Kyōto) con gli ‘ambasciatori’ di ritorno dall’Italia che si esibiscono in un concerto con strumenti occidentali molto apprezzato dal Kampaku.
1592
febbraio
 
Riunisce la prima congregazione gesuitica a Nagasaki.
Viene stampato Adiciones al Sumario del Japón.

Concerto di musica occidentale

 
09 ottobre
  Lascia il Giappone.
 
Dal Giappone a Macao, a Goa e da Goa di nuovo a Macao
point torna su        
 
1592
24 ottobre
 
Arriva a Macao.
 
1593
   
Approva le riforme di apostolato di Ricci e gli consiglia di recarsi a Pechino.
 
1594
novembre
 
Il collegio di Macao diventa centro per i missionari di Cina e Giappone.
   
15-16 novembre
 
Parte per Goa.
 
1595
04 marzo
 
Arriva a Goa e visita le missioni fino al 20 settembre.
   
24 settembre
 
Lascia la carica di visitatore dell’India, rimane visitatore della Cina e del Giappone.
42
Martiri giapponesi
1596
agosto
 
Fa conferire la tonsura a 6 scolastici (tra cui san Paolo Miki, morto martire) e a 25 catechisti.
1597
05 febbraio
 
Vengono uccisi i primi 26 martiri giapponesi a Nagasaki.
 
23 aprile
 
Valignano lascia definitivamente l’India.
 
16 giugno
 
Arriva a Malacca.
 
20 luglio
 
Arrivato a Macao, riunisce il collegio e la residenza sotto uno stesso rettore, p. Emanuele Diaz, e nomina Ricci superiore della missione cinese.
 
1598
14-16 luglio
 
Parte per il Giappone.
     

05 agosto 1598 - 15 gennaio 1603

  Terza visita in Giappone
point torna su        
 
1598
05 agosto
 
Arriva a Nagasaki.
   
09 ottobre
 
Finisce l’ Apologia iniziata nel gennaio a Macao.
   
01 - 15 dicembre
 
Seconda congregazione della vice provincia.
 
1601
24 gennaio
 
Matteo Ricci entra a Pechino e vi si stabilisce.
   

primavera

 
Attende alla stesura di Principio y progresso… en Jappón.
 
1602
22 settembre
 
Per la prima volta due fratelli giapponesi sono ordinati sacerdoti dal vescovo don Luigi Cerqueira che stabilisce a Nagasaki il collegio per la formazione del clero diocesano progettato da Valignano.
 
1603
15 gennaio
 
Lascia definitivamente il Giappone partendo da Nagasaki
         
point torna su      
Macao
         
 
1603
10 febbraio
 
Arriva a Macao dopo 27 giorni di penosa navigazione .
La missione della Cina viene resa indipendente da Macao.
 
1606
00 gennaio
 
Si prepara a partire per visitare le missioni cinesi fino a Pechino. Aspetta Francesco, uno dei primi gesuiti cinesi, che lo accompagnerà nel viaggio.
   
11 gennaio
 
Tornando dalla villa del collegio si sente male.

stpaul
Macao
Chiesa San Paolo

 
20 gennaio
 
Muore verso le 6 del mattino.
     

E’ sepolto a Macao, nella chiesa di san Paolo di cui oggi rimane solo l’imponente facciata.
point torna su