Centro Internazionale Alessandro Valignano | Home Page

SEI IN:  EVENTI Convegno Internazionale 27 e 28 Ottobre 2006 Uomo del Rinascimento, ponte tra Oriente e Occidente

Convegno Internazionale 27 e 28 Ottobre 2006 Uomo del Rinascimento, ponte tra Oriente e Occidente

27 October 2006 28 October 2006


Convegno Internazionale 27 e 28 Ottobre 2006               Uomo del Rinascimento, ponte tra Oriente e Occidente +

 

La Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti (Fondazione Carichieti), in collaborazione con la Pontificia Università Gregoriana di Roma, l’Istituto Storico della Compagnia di Gesù (IHSI) di Roma e l’Istituto Giapponese di Cultura di Roma,sotto gli auspici della Curia Arcivescovile di Chieti - Vasto, ha programmato di organizzare nei giorni 27 e 28 ottobre 2006, nell’ambito delle celebrazioni del quattrocentesimo anniversario della sua morte, un convegno internazionale sulla figura di Padre Alessandro Valignano S.I., nato a Chieti nel 1539 e morto a Macao nel 1606.
Al convegno prenderanno parte studiosi provenienti da varie parti del mondo chiamati a illustrare e approfondire la persona, il pensiero e l’opera di un grande del Rinascimento italiano, inviato in Asia nella seconda metà del cinquecento come ‘visitatore’, per riorganizzare le missioni dei gesuiti.
Il convegno si articolerà in tre momenti principali: 1. la formazione dell’uomo e del missionario 2. l’ attività nell’Asia orientale: India, Macao e Giappone 3. il pensiero del missionario attraverso le sue opere edite ed inedite.
Dall’incontro con le grandi civiltà della Cina e del Giappone,  Valignano maturò e adottò  un  approccio missionario nuovo verso le culture diverse, basato sulla conoscenza, il rispetto e l’apprezzamento  per l’altro. Grazie alla sua azione, l’oriente conobbe, oltre al cristianesimo, l’Europa e le espressioni della sua civiltà: arte, musica, letteratura, stampa, nuove cognizioni scientifiche e nuove concezioni di vita. E l’Europa poté dare confini precisi e un volto agli abitanti del mitico Cipangu di Marco Polo.  Al Valignano fine diplomatico va, infatti, il merito e il successo della prima missione giapponese in Europa, che portò per la prima volta quattro giovani nobili giapponesi alle corti (e per le strade) del Portogallo, Spagna e Italia, suscitando ovunque vivo interesse.
Le idee, le attività, le strategie del Valignano, innovative non solo per la chiesa, ma per tutto l’Occidente che era allora fortemente eurocentrico, sono ancora oggi di una straordinaria attualità, nel nostro mondo preoccupato e turbato dallo scontro tra culture diverse.

Partecipa

Per partecipare all'Evento compila il seguente modulo

Nome*

Cognome*

Email*

Telefono

Città

Nazione